Copia e incolla (male)

È un po' di tempo che le testate nazionali si sono accorte di aver abbandonato per anni la cura per una comunicazione visuale qualitativa, al passo con i tempi e con le nuove tecnologie. Nelle pagine (cartacee e web) dei quotidiani e dei settimanali stanno comparendo finalmente infografiche, caratteri tipografici nuovi, scale di colori e immagini fotografiche di qualità. Peccato che l'operazione spesso si concluda con un "copia e incolla" malfatto dalle solite celebrità: Guardian, Nytimes ecc…

Che la nuova sezione di Repubblica sia chiamata R2, dopo che da anni il Guardian pubblica il suo sfoglio interno G2, fa un po' ridere (vedi anche Zite Zipel). Anche gli occhielli composti con un bel carattere egizio hanno qualche precedente…
Insomma poca fantasia, mica come il Corriere della Sera, rivale numero uno di Repubblica, che negli ultimi numeri regala una novità assoluta. Quando l'articolo è lungo e non sta nella gabbia non occorre tagliarlo: è sufficiente infatti dimezzare l'interlinea delle ultime righe! Ovviemente è ottimo il risultato visivo!

Anche la Gazzetta.it, testata sportiva n°1 del Paese vuole dire la sua. Nelle pagine in cui scorre la diretta della Serie A (che complessivamente sono ben fatte e ricche di dati) si nota la stretta parentela con le pagine "Live" di Eurosport. Peccato che l'ordine anglosassone sia talvolta sostituito da alcune soluzioni più casarecce.

4 commenti:

Paolo ha detto...

beccati questo
http://www.nrc.nl/

typello ha detto...

e già.. mi piacerebbe averlo cartaceo..e mi piacerebbe capire l'olandese!

DOMENICO ha detto...

Ciao, ti consiglio di guardarti per intero questo sito
www.infovis.it, leggi e spulcia tutti post, è pieno di spunti. Il ragazzo che se ne occupa si chiama Daniele, mio correlatore e arriva anche lui dalla facoltà di Design.
Ciao
Domenico

paolo ha detto...

il design del quotidiano forse (non so giudicare) non sarà eccezionale ma guarda che qualità http://flickr.com/photos/folengo/tags/nrchandelsblad/