Jules Vernacular

Si possono trovare tanti esempi su internet dove il vernacolare è utilizzato come spunto per workshop progettuale di nuovi caratteri tipografici; oppure, più semplicemente, diventa il cuore di una raccolta di immagini raccolte in giro per la città. Jules Vernacular fa parte di questo secondo gruppo e in modo simpatico propone alcuni esempi di scritture esposte raccolti prevalentemente in Francia (l'immagine qui sopra è molto interessante per la forma unica delle S e della E).
Questo post, come quello dove ho segnalato il sito Chi era costui? rientrano nel mio lavoro di tesi di ricerca di un vernacolare milanese nel disegno delle lettere. Non mi dilungo più di tanto a spiegare il percorso del mia ricerca, perché ci saranno altre occasioni per farlo. Vi preannuncio solamente che tutto il lavoro è finalizzato al disegno di un carattere tipografico che possa comunicare in maniera viva e sincera, senza la pretesa di essere esaustivo, l'anima di Milano.

1 commento:

LM10 ha detto...

Se troverai la composizione magica del carattere "Milano", quando sarò uno scrittore famoso prometto che lo userò nei miei libri. Complimenti per l'idea, ambiziosa e originale. Nell'idea c'è già dentro la sua realizzazione. Se hai una grande idea sei a posto. C'è il lavoro da fare, certo, ma sei a posto. Non è la prima volta che hai una buona idea, forse non è solo culo! Avanti così.