Saper scrivere e comporre un testo

(foto da Flickr, Sukkulaati)
Grafici, laureandi, giornalisti e scrittori d'Italia, a me l'attenzione!
La poca importanza che spesso viene attribuita alla tipografia e, più in generale, al progetto di comunicazione, non si rende evidente solo nelle brutture "di facciata" ma anche nei particolari all'interno di un testo. Accenti, trattini, spazi, virgolette vengono sempre di più utilizzati come capita, senza rispettare regole precise. Chi ad esempio, si prende la briga di imparare a scrivere (soprattutto se si utilizza Windows) una "À", cioè una "a" maiuscola accentata e non preferisce rimediare con una "A" seguita da un apostrofo.
Per non parlare poi degli errori che sconfinano nella grammatica, come "perché" scritto "perchè".
Per fortuna c'è ancora chi custodisce e diffonde queste basilari regole di comunicazione testuale come ad esempio Fabrizio Serra che con la sua attività di editore testimonia una grande attenzione per ogni fase del progetto: dalla composizione del testo alla stampa finale. Sul sito Libra web, offre a tutti coloro che vogliono pubblicare del materiale con la sua casa editrice un manuale di regole editoriali: 43 pagine composte in Dante Monotype, da non perdere!

2 commenti:

LM10 ha detto...

Allegato molto apprezzato. Gli scrittori, o aspiranti tali, ringraziano. Tipografia, grafica e scrittura sono materie che non si possono separare: prima o poi lo scopre, anche a proprie spese.

Giacomo Cesana ha detto...

Il pdf in questione è un estratto del ben più completo libro Regole editoriali, tipografiche & redazionali di Fabrizio Serra, edito dagli Istituti editoriali e poligrafici internazionali, che sono poi gli editori del sito libraweb da cui si scarica il pdf. Libro interamente composto con il carattere Dante. Libro che io posseggo. Ho chiuso il cerchio e messo i puntini sulle i, come piace fare a me.